FSHD Italia Onlus

Intervista a Paola per FSHD Europe

evidenza-raccontiamici_web
Ho avuto la diagnosi molto tempo fa, quindi sono davvero tanti anni, anche se ne ho preso consapevolezza solo recentemente.

Paola: nostra rappresentate in FSHD Europe

-Da quanto tempo hai a che fare con la FSHD?
Come ho detto, ho avuto la diagnosi molto tempo fa, quindi sono davvero tanti anni, anche se ne ho preso consapevolezza solo recentemente.
-Cosa speri di ottenere dal tuo lavoro presso FSHD Europe, ma anche nella tua organizzazione nazionale?
Di promuovere la ricerca scientifica sulla FSHD e supportare i pazienti che, come me, ne sono affetti.
-Quale momento della tua vita ti piacerebbe di più incorniciare perché bello?
Vorrei incorniciare ogni momento trascorso con le persone che amo: la mia famiglia, i miei amici e il mio gatto.
-Cosa rende una giornata (per te) una buona giornata?
Leggere un buon libro, vedere o parlare al telefono con un amico, i miei genitori o mia sorella, fare bene il mio lavoro, coccolare il mio gatto.
-Quali criticità nella tua vita ti hanno davvero portato avanti?
La mia vita è stata “indirizzata” dal fallimento, sul lavoro e nella vita privata. Ogni volta che ho fallito in qualcosa, è stato perché ero destinata a qualcos’altro.
-Come è cambiata la tua vita con la Pandemia?
Lavoro da casa da un anno e mezzo, in smartworking. La Pandemia mi ha sicuramente resa più insicura, mi manca la mia “vecchia” vita, ma sono comunque ottimista verso il futuro.

Categorie:

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email

Sostieni FSHD Italia
DONA ORA

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Informazioni Carta di Credito
Questo è un pagamento sicuro crittografato SSL.

Procedi con la Donazione di: 50,00€ One Time

Apri Chat
Ciao, possiamo aiutarti?
Ciao, come possiamo aiutarti?